Monday, 10 May 2021

Gravidanza e corretta alimentazione: un occhio alla Vitamina D

Gravidanza

Gravidanza = modifica del bisogno di nutrienti. Ma non vale il detto popolare “bisogna mangiare per due”!

In gravidanza il metabolismo si modifica richiedendo un certo aumento del fabbisogno energetico. Una bassa qualità nutrizionale della dieta può avere importanti conseguenze negative per la futura mamma e per lo sviluppo del feto, ma non è necessario mangiare il doppio! Si deve mangiare un poco di più e con il giusto equilibrio tra carboidrati, grassi e proteine.

Nell’ultimo numero di “Ben-Essere Donna”, la rivista online promossa dai ginecologi italiani, su questo tema è in evidenza un articolo della d.ssa Elsa Viora, Presidente di AOGOI – Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani.

“È necessario che la donna in gravidanza abbia un’alimentazione equilibrata e variegata, che comprenda latte e latticini, uova, cereali e pesce, che svolga attività fisica e si esponga alla luce del sole” – spiega la d.ssa Viora. In Italia l’esposizione alla luce solare non è un problema. Proprio per questo motivo, si ritiene che non vi sia bisogno di supplementazione di vitamina D a tutte le donne in gravidanza. Se però tali condizioni non vengono rispettate oppure vi sono malattie o assunzione di farmaci che ne limitano la produzione o l’assorbimento, allora è consigliata l’assunzione di integratori che contengano vitamina D. 

‘Ben-Essere Donna’ è la rivista di AOGOI dedicata alla salute psico-fisica della donna, indubbiamente oggi molto più impegnata di un tempo, per necessità ‘multitasking’, sempre più ‘connessa’ e alla ricerca di informazioni valide ed autorevoli. ‘Ben-Essere Donna’ è uno strumento utile a sensibilizzare, informare ed educare alle scelte di salute consapevoli in tutte le epoche della vita.

Guarda anche:

COVID e vaccino in gravidanza
AOGOI