Thursday, 11 Aug 2022

Sonno patologico: causa di malattie gravi urologiche

Sonno

Sonno patologico. Una definizione che evidenzia uno stato alterato e che conduce a diverse patologie urologiche, anche tumorali.

I disturbi legati al sonno sono in continuo aumento e colpiscono circa il 30% delle famiglie. Dormire bene, lo sappiamo, è importante per la salute. Ma forse non tutti sanno che il sonno influisce addirittura sulle patologie prostatiche, anche tumorali, per chi non dorme adeguatamente.

È quanto emerge da diversi studi ed analisi presentati in occasione del Congresso Nazionale 2021 di AURO.it, l’associazione che riunisce i medici urologi.

“In aggiunta, la consapevolezza di avere un tumore, le cure stesse, possono avere un impatto negativo sul sonno instaurando un circolo vizioso estremamente dannoso” – commenta il dr. Sebastiano Spatafora, Responsabile di Alta Specialità in Endourologia presso l’Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia. “Ed è stato evidenziato come ci sia una correlazione negativa tra sonno ‘patologico’ e fertilità, valori dell’ormone testosterone bassi, calo della libido e disfunzione erettile”.

L’insonnia è inoltre una delle cause della ‘nicturia’, il bisogno di alzarsi di notte per urinare, a sua volta causa dell’insonnia, generando anche qui un pericoloso circolo vizioso tra causa ed effetto.

Un buon sonno è, infine, motivo di miglioramento dello stato generale dei pazienti ricoverati in ospedale; diverse evidenze lo hanno confermato anche un aiuto per la guarigione da Covid-19.

Guarda anche:

Policlinico Tor Vergata centro del sonno
Ospedale Niguarda medicina del sonno