Tuesday, 29 Nov 2022

Prevenzione cardiovascolare per prevenire le complicanze da Covid

Prevenzione

Prevenzione è la parola chiave. Il Covid-19 ha contribuito alla mortalità per malattie CV anche a causa di cattiva alimentazione e sedentarietà.

Nel 2019 le malattie cardiovascolari si confermavano come la prima causa di mortalità globale. I dati pubblicati dall’American Heart Association all’inizio di quest’anno dimostrano che a livello globale quasi 19 milioni di persone sono morte per malattie cardiovascolari nel 2019, con un aumento del 17% rispetto all’ultimo decennio.

 

Ad aggravare questo quadro è la stima che la pandemia da Covid-19 influenzerà negativamente il trend delle malattie cardiovascolari per molti anni a venire. Il Covid-19 non solo ha avuto un impatto enorme sulla vita umana in tutto il mondo, essendo la quarta causa di morte nel 2020, ma ha anche un impatto diretto e indiretto sui tassi di prevalenza e mortalità delle malattie cardiovascolari, come conferma il prof. Massimo Volpe, Direttore U.O.C. di Cardiologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università “La Sapienza” di Roma e Presidente SIPREC – Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare.

 

Gli esperti stimano che tale influenza si perpetuerà a lungo in futuro. Infatti, se da una parte siamo a conoscenza dei danni diretti a carico del miocardio e dei vasi da parte del virus SARS-CoV-2, dall’altra parte più subdolamente, ma in maniera altrettanto incisiva e dirompente, le circostanze straordinarie a cui la pandemia ci ha sottoposto hanno cambiato il modo in cui viviamo, aumentando la diffusione di comportamenti noti per il loro potenziale di aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, che avranno un impatto ramificato e duraturo sulla salute.

 

La prevenzione delle malattie cardiovascolari rappresenta ancora oggi, quindi, un obiettivo primario del nostro Sistema Sanitario e più in generale un’esigenza della nostra società. Il conseguimento di strategie di prevenzione sia di popolazione che individuali presuppone il contributo sinergico di tutte le componenti del Sistema, a partire dal coinvolgimento di differenti competenze specialistiche.

 

Guarda anche:

La nostra sezione Cardiologia
https://www.siprec.it/