Thursday, 24 Jun 2021

Contraccezione e COVID-19: facciamo chiarezza!

contraccezione

Contraccezione e COVID-19: la pillola anticoncezionale compie sessant’anni. Per l’occasione la multinazionale farmaceutica Bayer in collaborazione con “SIC- Società italiana di contraccezione”, ha lanciato a campagna ‘My Contraception’, al fine di una corretta informazione sulla sessualità sicura.

La pillola contraccettiva compie sessant’anni e per l’occasione la multinazionale farmaceutica Bayer in collaborazione con la SIC (‘Società italiana di contraccezione’), ha lanciato la campagna ‘My Contraception’ per una corretta informazione sulla sessualità sicura, raccontata dalle ragazze. “Esistono ad oggi moltissime opportunità contraccettive” – precisa la dott.ssa Manuela Farris – specialista in ginecologia e ostetricia – Consigliere SIC, “tra cui la contraccezione ormonale orale, l’utilizzo del sistema intrauterino e la possibilità di utilizzare impianti sottocute.

I ginecologi rimangono comunque l’importante punto di riferimento. Lo sono stati senza dubbio durante il delicato periodo di lockdown, situazione che può aver favorito una maggiore intimità di coppia. E mai come in questo caso, i social network e le applicazioni quali Whatsapp si sono rivelate preziose alternative per mantenere un contatto diretto, per le varie esigenze e le necessità delle pazienti”.

La campagna ‘My Contraception’ su facebook e instagram in collaborazione con www.sicontraccezione.it e con www.sceglitu.it sta avendo un buon successo e offre la possibilità di poter diffondere al meglio e in maniera corretta le informazioni su tutti i metodi contraccettivi disponibili, evitando soprattutto il diffondersi di sempre troppe e dannose ‘fake news’.

Guarda anche:

la pillola non fa ingrassare

si contraccezione
scegli tu